ViaggiAzalay, turismo consapevole in Egitto

  Home > I nostri viaggi > RISCOPRIRE LA VIA FRANCIGENA: DA ROMA A CANTERBURY SULLE TRACCE DEL CULTO DI SAN MICHELE

domenica 19 maggio 2024
 

CHI SIAMO
 

I NOSTRI VIAGGI
 
INFORMAZIONI GIURIDICHE
INFORMAZIONI UTILI  
TURISMO CONSAPEVOLE
DARWISH  
TAPPETI & KILIM  
LINK  
VOI E L'EGITTO  
CONTACT  
Deserto egiziano
I NOSTRI VIAGGI

Cod. VFRC01
RISCOPRIRE LA VIA FRANCIGENA: DA ROMA A CANTERBURY SULLE TRACCE DEL CULTO DI SAN MICHELE

Abstract: 18 GIORNI (17 notti)lungo le tappe storiche di una delle tre "peregrinationes maiores": il viaggio è frutto di uno studio intenso e appassionato del patrimonio culturale e artistico ancora oggi vivo sulla Francigena e i suoi tratti "alternativi".


Descrizione: Itinerario culturale realizzato con il contributo del Consiglio d'Europa, l'accompagnamento tecnico e culturale di Maurizio Rossi e il prezioso "diario" di Sigerico nella mente e nel cuore. Una meravigliosa esperienza.

Timeline: 1° giorno: itinerario di Roma insolita, iniziando la visita in Piazza San Pietro, dalla Basilica, si prosegue a piedi attraverso il ghetto ebraico e il Campidoglio. Pranzo in trattoria. Visita delle basiliche di Santa Prudenziana, Santa Maria Maggiore e San Clemente, della chiesa di Santa Prassede e del monastero dei Santi Quattro Coronati; si raggiungono il complesso di San Giovanni in Laterano e la basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Trasferimento in hotel, un antico convento ristrutturato nel cuore di Roma antica. Cena libera.
2° giorno: dopo la prima colazione, con l’ausilio dei mezzi pubblici, si raggiungono San Paolo fuori le mura e successivamente San Lorenzo fuori le mura; dopo la visita della basilica si pranza in una trattoria del quartiere, si prosegue poi per le Catacombe di Santa Agnese, il Mausoleo di Santa Costanza e la Basilica onoriana. Rientro in hotel, cena libera. Possibilità di tour serale a piedi delle piazze e fontane di Roma rinascimentale e barocca.
3° giorno: prima colazione e partenza in pullman per Sutri, città etrusca lungo la Via Cassia (40 km c/a): visita dell’anfiteatro romano, del sacello della Madonna del Parto, che incorpora un antico mitreo, del duomo romanico e della cripta longobarda, a sette navate. Si prosegue per Ronciglione, con il castello e la chiesa romanica di Santa Maria della Provvidenza e, costeggiando il Lago di Vico lungo la Via Cimina si giunge a Viterbo (28 km c/a). Pranzo e visita della città: i palazzi del potere e nobiliari, palazzo dei papi, la cattedrale e il quartiere medioevale, fontana grande, Santa Maria della Verità e San Francesco…Passando per Montefiascone e costeggiando il Lago di Bolsena si giunge nel tardo pomeriggio nell’omonima città (32 km c/a), ai piedi dei Monti Volsini: San Francesco, il castello e la romanica Santa Cristina in una passeggiata
Cena e pernottamento in agriturismo.
4° giorno: prima colazione e partenza lungo la Cassia passando per Acquapendente e Radicofani, seguendo le Valli del Paglia e dell’Orcia fino a San Quirico (68 km c/a), dove si visita la collegiata prima di proseguire per la murata Buonconvento e per Siena (49 km c/a): San Domenico,il Campo, Piazza Duomo, Sant’Agostino e Santa Maria dei Servi, San Francesco e pranzo in città.
Proseguimento nel pomeriggio per Monteriggioni, San Gimignano (dove in particolare si visiteranno monumenti di Piazza Cisterna e Piazza del Duomo, la collegiata e Sant’Agostino) e Certaldo, città del Boccaccio, lungo la Val d’Elsa, Castelfiorentino e la zona archeologica di San Genesio, nei pressi di San Miniato (61 km c/a). Cena e pernottamento in agriturismo.
5° giorno: prima colazione e partenza per Lucca (37 km c/a) via Fucecchio, attraverso le Cerbaie, Altopascio, Porcari e Capannori: visita della cinta muraria, del duomo e di San Michele in Foro, di San Frediano e della Piazza del Mercato, un tempo anfiteatro romano. Si prosegue, attraversoValle Buia, San Martino in Freddana, Valpromaro, Montemagno, Camaiore la Versilia, Pietrasanta, ai piedi delle Alpi Apuane, Seravezza, Querceta, Porta, Massa sovrastata dal Castello Malaspina, Castagnola, Avenza e Carrara con il duomo di Sant’Andrea, verso Luni, in Lunigiana, prosperoso porto romano di cui resta l’area archeologica con l’anfiteatro e la Pieve di Santa Maria. Pranzo e continuazione per Aulla via Sarzana, lungo la Valle del Magra, XXX tappa da Roma nell’itinerario di Sigerico: si vedono la Fortezza della Brunella e San Caprasio, prima di proseguire per Virgoletta, Filetto, Villafranca, Filattiera e Pontremoli, punto di deviazione per il Cammino di Santiago e l’Occitania.
Dopo una passeggiata per il centro storico, varchiamo il Passo della Cisa dopo Montelungo, per giungere in Val di Taro, a Fornovo, via Berceto e Castellonchio, Cassio, Terenzo, Bardone(155 km c/a). Ancora 23 chilometri e si arriva a Parma, via Talignano, Collecchio e Vicofertile. Cena e pernottamento nel centro storico.
6° giorno: Prima colazione e visita di Parma: battistero, duomo e San Giovani Evangelista con gli affreschi del Correggio, Madonna della Steccata e Palazzo Ducale. Proseguimento per Ponte Taro, Noceto e Fidenza, con il suo duomo romanico-gotico, l’abbazia cistercense di Chiaravalle della Colomba, Alseno e Fiorenzuola d’Arda. Pranzo e visita della collegiata di San Fiorenzo.
Piacenza, punto d’incontro con i pellegrini sulla Via di Gerusalemme provenienti da nord a partire dal 1271, quando Teobaldo Visconti fu eletto papa col nome di Gregorio X, la si raggiunge attraversando Fontana Fredda, Rovereto, Cadeo, Pontenure, Montale e San Lazzaro. Si incontrano le medioevali San Savino e Sant’Antonino, il duomo, il “Gotico”, palazzo comunale, e le rinascimentali San Sisto e Madonna di Campagna. Si attraversa il Pò e si prosegue verso Pavia, toccando Corte Sant’Andrea, Bissone, Santa Cristina, Belgioioso (110 km c/a) Cena e pernottamento in città.
7° giorno: prima colazione e visita a piedi di Pavia: San Pietro in Ciel d’Oro e il castello, l’Università, il duomo, le torri e Santa Maria del Carmine, il Broletto, San Teodoro, il ponte coperto, Santa Maria in Betlemme e la basilica di San Michele, il Collegio Borromeo. Si riprende i pulmino per la visita della Certosa e si prosegue poi per Mortara (San Lorenzo), Robbio, Palestro e Vercelli, attraverso la Lomellina; pranzo in corso di viaggio. Nel pomeriggio, visita della basilica e dell’abbazia di Sant’Andrea e proseguimento per Santhià (82 km c/a), dove cena e pernottamento sono previsti all’interno del borgo castellato di Vettigné, punto d’incontro tra la “Via Francesca” e la Via Svizzera.
8° giorno: dopo la prima colazione si prosegue per la romana Ivrea, sulla Dora Baltea, costeggiando a nord il Lago Viverone: il castello, il duomo, San Nicola da Tolentino e San Bernardino, prima di raggiungere la Valle d’Aosta: il Castello-Museo di Bard, Verrès, SaintVincent, Aosta; pranzo in corso di viaggio. Nel pomeriggio, visita del complesso di Sant’Orso e dell’area del teatro romano, della cattedrale; passeggiata lungo il circuito delle mura romane. Cena e pernottamento in centro città.
9° giorno: Dopo colazione si prosegue verso Saint Rhémy e il Colle del Gran San Bernardo (2473 m.s.l.m.), poi lungo le Valli d’Entremont e di Champex fino a Martigny, Octodurum romana (74 km c/a); pranzo e continuazione lungo la Valle del Rodano fino a Losanna, via Montreux, con lo splendido castello di Chillon sul Lago di Ginevra, e Vevey. Visita della città, la cattedrale e il Museo delle Belle Arti, San Francesco e il castello, cena e pernottamento.
10° giorno: Prima colazione e partenza per Pontarlier nel dipartimento del Doubs, in Franca Contea, attraverso il cantone di Vaud (99 km c/a); deviazione di alcuni chilometri lungo la Valle del Doubs per visitare l’Abbazia di Montbenoit e proseguimento per Besancon (85 km c/a), la Vesontio dei Celti Sequani.
Pranzo e passeggiata nel centro storico: Sain Jean, la cattedrale, e Sainte Marie Madelaine; le case natali dei fratelli Lumière, di Charles Nodier e di Victor Hugo. Nel pomeriggio, trasferimento a Bar sur Aube (170 km c/a) via Chaumont (sulla Marne, in Champagne-Ardenne, passeggiata a Saint Jean Baptiste e all’interno della cinta muraria).Cena e pernottamento.
11° giorno: Prima di patire per Troyes, una sosta nel Parco Naturale Regionale della Foresta d’Oriente per visitare l’Abbazia di Clairvaux, voluta da San Bernardo, luogo di silenzio in cui visse fino alla morte, il 20 agosto 1153. A Troyes, sulla Senna, passeggiata nel centro storico per la visita della cattedrale dei S.S. Pietro e Paolo, della basilica di Saint Urbain e di Sainte Madelaine; pranzo.
Nel pomeriggio, trasferimento a Chalons sur Marne (Duro Catalaunum), con la sua cattedrale del XIII secolo; Arrivo a Reims per la visita della cattedrale di Notre Dame, dell’ex abbazia di Saint Remi e del Palazzo di Tau, siti Patrimonio dell’Umanità; cena e pernottamento nel centro storico(175 km c/a).
12° giorno: Partenza per Calais dopo la prima colazione, attraverso la Piccardia, via Laon (l’oppidum celtico di Bibrax, visita della cattedrale), Saint Quentin (la basilica), Arras ( la cattedrale e l’abbazia di Saint Vaast, il municipio con il beffroi, il pranzo) Bruay en Artois e la cattedrale di Saint Omer (270 km c/a); visita della cattedrale-fortezza di Calais, cena e pernottamento.
13° giorno: colazione e imbarco per la Gran Bretagna. Arrivo a Dover dopo un’ora e trenta minuti circa, visita del castello e delle scogliere; pranzo e partenza per Canterbury, (39 km c/a), dove Sant’Agostino fondò la prima diocesi cristiana della Gran Bretagna nel 597. Visitiamo l’antica Durovernum, capitale del Regno Sassone del Kent, sulla via principale tra Dover e Londra. La Christ Chuch, chiesa madre del regno, è, nel suo aspetto attuale, (fine XII sec.) il miglior esempio di gotico inglese. Si prosegue poi oltre le mura per vedere ciò che resta dell’abbazia agostiniana e del castello normanno. Cena e pernottamento.
14° giorno: dopo la prima colazione, trasferimento a Winchester, in Hampshire, per la visita della cattedrale e il pranzo. Si prosegue per Salisbury attraverso le campagne del Wiltshire, bagnata dalle acque di tre fiumi, per visitare la più alta cattedrale del Regno Unito, il mercato e i vecchissimi pub del centro medioevale. Cena e pernottamento (240 km c/a).
15° giorno: prima colazione e proseguimento per Stonehenge, quindi per Portsmouth(130 km c/a). Pranzo in corso di viaggio. Traghetto per Cherbourg (5 h.30 min. c/a). Cena e pernottamento.
16° giorno: prima colazione e trasferimento a Mont Saint Michel (160 km c/a). pranzo libero Visita dell’abbazia. Cena e pernottamento.
17° giorno: colazione e partenza per Lione. Pranzo libero in corso di viaggio. Visita facoltativa serale della città, cena e pernottamento (770 km c/a).
18° giorno: dopo la prima colazione partenza per la Val di Susa via Cambery. Pranzo libero in corso di viaggio. Visita della Sacra di San Michele nel pomeriggio. Arrivo a Torino in serata (315 km c/a). Possibilità di pernottamento o di proseguimento per le rispettive destinazioni via treno/aereo.





Mezzo di trasporto: MINIBUS DA ROMA A CANTERBURY E DA CANTERBURY A TORINO. TRAGHETTO DA CALAIS A DOVER E DA PORTSMOUTH A CHERBOURG

Costo: 1950 EURO A PERSONA ESCLUSE MANCE, BEVANDE, INGRESSI E I PASTI MENZIONATI COME LIBERI. SUPPLEMENTO SINGOLA: 718 EURO [Nota]

Informazioni giuridiche

  Stampa


NEWS

21/11/2024
GRAN TOUR DELL'EGITTO CON MAURIZIO ROSSI
Dal 21 novembre al primo dicembre l'Egitto c'è non l'avete visto e raccontato da archeologi professionisti

03/08/2022
DRITTI AL CUORE DEI BALCANI CON MAURIZIO ROSSI DAL 3 AL 15 AGOSTO 2022 DIREZIONE TECNICA: MI GUIDI MI
13 Giorni e 12 Notti Mezzi di trasporto: Aereo + Pullman. Prezzo da definire, ma le prenotazioni sono già partite!

04/07/2022
GRAN TOUR DELL'ISLANDA CON MAURIZIO ROSSI DAL 4 AL 15 LUGLIO 2022. ANCORA POCHISSIMI POSTI
Iceberg, ghiacciai, paesaggi incontaminati e fiordi selvaggi, vulcani e sorgenti termali, balene e coste strepitose, geyser e grotte laviche. Imperdibile!

 
   
< altri viaggi     < indietro     ^ top   

   
   

VIAGGIAZALAY ®
Email: info@viaggiazalay.com

Conceived and developer by Hg Lab